top of page

Cestistica Audace Pescia grintosa batte Montemurlo e va in finale

Vittoria agevole per la Cestistica Audace Pescia che, a Montemurlo, batte i Lions nella determinante gara 3,  da dentro/fuori,  strappando con pieno merito  il pass per le finali playoff, del Girone B, che la vedrà confrontarsi, al meglio delle cinque gare, con il Cus Firenze.

Una partita, quella disputata dai ragazzi di coach Giuntoli, condotta dall’inizio alla fine, con una grinta e una determinazione pazzesche che non hanno lasciato scampo ai padroni di casa, battuti per  79 a 61. Un gioco corale in attacco combinato ad una difesa  asfissiante sui loro tiratori più pericolosi, hanno permesso ai rossoverdi di ingabbiare Montemurlo fin dal primo secondo di gioco replicando, a tutti gli effetti,  la bella prestazione resa in gara 2, pochi giorni fa davanti al pubblico amico del PalaBorelli, anche ieri numeroso al sèguito della squadra sulle gradinate del PalaLions.

La truppa di coach Giuntoli incanala subito il match nella propria direzione tanto che, il +19 all’intervallo lungo, affievolisce la speranza di aggiudicarsi la bella  di coach Piperno e dei suoi ragazzi. Solo il classico calo del terzo quarto dei rossoverdi, consente ai padroni di casa di riportarsi in scia ma, un -6 è il massimo che riescono ad ottenere prima di essere nuovamente ricacciati indietro a -11. Si riparte per l’ultima frazione di gioco con l’Audace Pescia in fiducia che riesce, con freddezza e lucidità, a mantenere le distanze e chiudere la contesa in bellezza.

«Un altro traguardo raggiunto da questo incredibile gruppo, che anche oggi manda cinque giocatori in doppia cifra – ha detto coach Giuntoli a fine partita –Vorrei fare un grande applauso a Montemurlo. Hanno fatto una grande stagione, valorizzando i molti giovani a disposizione. Probabilmente senza l’indisponibilità del loro palazzetto per così tante partite, la loro stagione avrebbe avuto un epilogo diverso – ha proseguito concludendo – Ed ora via alle danze con Cus. Abbiamo grande fiducia e rispetto per l’avversario».

Parziali: 8-17; 22-41; 41-52;61-79

Tabellino: Pinzani 16, Ponzo 12, Sodini L. 11, Sodini G. 12, Arrabito, Romoli, Vannini 7, Ghera 5, Ciervo 4, Alfieri, Niccolai 10, Vicario


29 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page