top of page

La Cestistica Pescia regola anche Montale e chiude in alto il girone di andata

La Cestistica Audace Pescia riesce a strappare la vittoria anche a Montale e chiude in bellezza il girone di andata confermandosi squadra di alta classifica.

Il match del sabato sera al PalaBertolazzi finisce 75 a 79 al termine di una gara che vede partire forte i ragazzi di coach Mario Breschi che, con una serie di triple, in pochi minuti dalla palla a due, si portano su un 12-2 che mette in allerta la panchina rossoverde. Nel secondo quarto prosegue il bombardamento dei montalesi ma i rossoverdi, sospinti da un esplosivo Giovanni Sodini (nella foto), in uscita dalla panchina, riprendono in mano le redini della partita e, proprio sulla sirena, segnano il canestro del vantaggio che li vede ritirarsi negli spogliatoi sul 40 -41 e con il centro Alessio Arrabito fuori gioco per infortunio alla caviglia.

Al rientro in campo la Cestistica Pescia, orfana di Arrabito ma con super Giovanni Sodini ancora in campo, alla fine autore di quasi la metà dei punti totali della Cestistica, tenta più volte di scappare nel punteggio ma, puntualmente, viene riacciuffata dai padroni di casa che continuano ad essere molto precisi dalla distanza.

A meno di 10 secondi dalla fine, con il fiato sul collo dei padroni di casa, sotto di appena 2 lunghezze, Pinzani subisce fallo e mette a segno entrambi i due liberi che pongono fine ad una combattutissima partita, la decima risolta a favore della formazione di coach Giuntoli, che, viste le sconfitte sia di CMB Valbisenzio, ad opera di Massa e Cozzile, che di Cus Firenze per mano della Laurenziana, chiude il girone di andata in vetta alla classifica insieme solo ai Lions Montemurlo che incontreranno domenica prossima nella 1^ di ritorno.

Parziali: 21-15; 40-41; 59-62; 75-79

Tabellino: Ciervo 4, Ponzo 8, Sodini L. 4, Arrabito 7, Niccolai 4, Vannini 8, Pinzani 13, Sodini G. 31, Ghera ne, Federighi ne, Romoli ne, Vicario ne.




18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commenti


bottom of page