top of page

Serie D: Pescia cede nel finale a Pontedera

Altro doloroso stop per la Cestistica Pescia che, al PalaMatteoli di Pontedera, cede nel finale e consegna il foglio rosa ai padroni di casa al termine di una partita scappata di mano a Sodini e compagni solo all’ultimo giro di lancette.

Finisce 65 -61 a favore di Bellaria con grande rammarico per Pescia, che si lascia sfuggire un’ottima occasione, contro un avversario di pari livello, per risollevarsi da un periodo negativo che da troppo tempo la perseguita. e che, solo nelle ultime 6 gare disputate, l’ha vista cantare vittoria una sola volta ai danni di Wolf Basket Pistoia.

La squadra di coach Ialuna, con Lupi ancora fermo ai box in attesa del via libera dell’infermeria, Teglia a casa in compagnia dell’australiana (l’influenza n.d.r.) e con il rientrante Sene, in campo a mezzo servizio, in quanto ancora in fase di recupero dal recente infortunio al ginocchio, parte molto guardinga e attenta a non lasciarsi sfuggire l’avversario ed infatti, al termine del primo quarto, il tabellone si attesta su un tranquillo 14 -12 che infonde ai rossoverdi la speranza di poterla spuntare.

Ed in effetti, quella contro Bellaria, è una partita che scivola via su un entusiasmante punto a punto, con i rossoverdi che hanno più volte messo anche la testa avanti e che hanno provato ad indirizzarla nell’ultimo periodo quando, a due minuti dalla fine, hanno raggiunto il + 7 salvo poi subire la rimonta pisana nella frazione finale e giocarsi il tutto per tutto in volata.

C’è tanta amarezza nell’ambiente pesciatino per un epilogo che, considerati i tanti e, decisamente, troppi errori al tiro, qualche sbavatura in difesa e qualche palla persa nei momenti cruciali, poteva anche prendere un’altra direzione.

Ma ora, con Ciervo che si è aggiunto proprio ieri alla lunga Injured list della Cestistica Pescia, non abbiamo assolutamente il tempo per leccarci le ferite ma dobbiamo metterci subito e seriamente al lavoro per preparare la partita di mercoledì sera contro Castelfranco Frogs, nel recupero della 13^ giornata, che sarebbe bene, per la classifica ed il morale, mettere all’attivo.

Parziali: 14 -12; 30 – 33; 51 – 48; 65 -61

Tabellino: Ponzo 8, Romoli 11, Filppelli n.e., Bianucci n.e., Ghera 6, Federighi n.e., Sodini G. 9, Ciervo 5 (nella foto), Sene 7, Sodini L. 4, Menichini 4, Vannini 7



137 visualizzazioni0 commenti