top of page

Serie D: Tre possono anche bastare alla Cestistica che cade anche a Venturina

Terza consecutiva sconfitta al fotofinish per la Cestistica Pescia che cade anche a Venturina, alla fine di una partita, dall’epilogo incerto fino a due minuti dalla fine, quando Pescia, messo il naso avanti sul 50 -51, improvvisamente si spenge e lascia passare Valdicornia che, con un parziale di 7 a 0, chiude i giochi e festeggia.

Una storia che si ripete ormai da tre gare per i ragazzi di coach Ialuna che, con il giusto piglio, riescono a scalare la montagna fino quasi alla vetta per poi mancare l’ultima presa e cadere rovinosamente.

Con due sconfitte consecutive già sulle spalle, o meglio sarebbe dire, due mancate vittorie con Montemurlo e Grosseto, quella con Valdicornia sarebbe stato un bel colpo per ridare fiducia ai giovani rossoverdi che, ancora una volta, pur giocando una buona partita, non hanno avuto la giusta caparbietà e destrezza agonistica per chiuderla a proprio favore.

Ora non ci resta che smaltire la batosta e prepararsi alla prossima, Domenica 4 Dicembre, quando al PalaBorelli arriveranno gli Wolf Pistoia per quella che potrebbe essere la partita della rinascita.

Coach Ialuna spera per l’occasione di poter recuperare entrambi i fratelli Sodini, Leonardo già arrivato out in Valdicornia ed in panchina ad onor di firma, e Giovanni uscito durante il match per un brutto contrasto.

Ad Alioune, anche lui reduce da un brutto infortunio al già malandato ginocchio durante la trasferta a Venturina, facciamo gli auguri per una pronta ripresa sperando che si sia trattato solo di una pesante caduta senza postumi e danni. Ma di questo ne sapremo solo ad avvenuti accertamenti.

Parziali: 13-10; 27-21; 44-33; 58-51

Tabellino: Ghera 2, Ciervo 4, Vannini 13, Romoli 1, Ponzo, Lupi 13 (nella foto), Niccolai 11, Sodini L, Sodini G. 2, Sene 4, Menichini 1




91 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page