top of page

Si spenge sul ferro la clamorosa rimonta dell'U15, sconfitta per 56-58 contro Montecatini Rossa


Ottava di ritorno per l'U15 orfana di Coach Speziani per una squalifica molto rivedibile.

Dopo un incoraggiante 7-6 nei primissimi minuti per i pesciatini, la squadra si blocca e il primo parziale recita 16-7 per i padroni di casa.

In attacco si creano buone occasioni, anche a rimbalzo offensivo, ma non si riesce a concretizzare, ne risente anche la difesa che per la scarsa attenzione porta a subire penetrazioni facili o tiri aperti dalla media distanza e da 3 punti, alcuni dei quali addirittura di tabellone, stroncando il morale dei rossoverdi che cercano di rimontare.

Verso la fine del secondo quarto qualcosa sembra cambiare a livello di atteggiamento e aggressività ma si va comunque nello spogliatoio con un pesante 34-17 per i termali.

Nel terzo quarto la musica cambia totalmente e Pescia, grazie a una fiducia ritrovata partendo dalla difesa a tutto campo, trova finalmente soluzioni vincenti in attacco facendo prevalere il superiore atletismo. Da segnalare anche due violazioni di 24 secondi da parte di Montecatini, figlie di un'ottima difesa.

Il terzo quarto si conclude 18-10 per Pescia e il tabellone recita 44-35.

Si riprende da dove si era lasciato con una difesa corale e un attacco più fluido che porta a canestri facili nei primi secondi dell'azione, in particolare con Orsi che arriva più volte al ferro con decisione.

Gli ultimi minuti sono un'intensa lotta che Pescia si rifiuta di perdere nonostante i 6 punti di svantaggio a un minuto dalla fine.

I rossoverdi si ritrovano con la palla in mano a -2 con 0.8 secondi sul cronometro, il tiro da 3 punti per la vittoria colpisce prima il tabellone, poi il ferro ed esce.

L'esito della gara non deve assolutamente togliere niente a un gruppo speciale che è riuscito a rimontare un gap che era arrivato addirittura a 21 punti con una reazione da squadra vera.

Imperativo avere questo atteggiamento per 40 minuti, a partire dall'ultima giornata di ritorno e soprattutto per la seconda fase.

Un grazie speciale va a Coach Gianguido Franchi, chiamato a sostituire Coach Speziani e a dare preziosi consigli ai ragazzi.

Parziali: 16-7; 34-17; 44-35; 56-58

Tabellino: Berretti 8, Bottaini 1, Cecchini 3, Cinelli, Di Vita 2, Landi, Orsi 24, Silvestri 7, Spadoni, Venturini 11. All. Speziani / Franchi / Federighi


26 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page