top of page

TROPPO FORTE BASKET SAN VINCENZO PER LA CESTISTICA PESCIA

Prima partita di campionato in stile “Mission Impossible” quella che la Cestistica Audace Pescia, allenata da coach Bruno Ialuna , è stata chiamata ad affrontare sul difficile campo del Basket San Vincenzo.

Che fosse un primo test molto impegnativo per la squadra di Pescia lo si è capito fin dai primi minuti di riscaldamento pre-partita quando il giovanissimo roster pesciatino, composto da ben 10 giocatori dal 2000 in su, all’ingresso in campo si è trovato di fronte una squadra forte, solida e ben piazzata in tutti i sensi, certamente con anni di esperienza, chili e centimetri doppi rispetto a loro.

Nel primo quarto i ragazzi di coach Ialuna hanno saputo “tener botta” alla massiccia squadra costiera mantenendosi in scia e chiudendo la frazione sotto di sole 5 lunghezze.

Una flebile fiammella di speranza di potersela giocare che però si è spenta velocemente quando la maggior esperienza e fisicità degli avversari, ma soprattutto le grosse disattenzioni in difesa dei pesciatini, hanno consentito facilmente al Basket San Vincenzo di chiudere il primo tempo avanti di +13.

Al rientro dagli spogliatoi la Cestistica Audace Pescia si è approcciata alla partita con un piglio diverso rispetto al primo tempo, tanto che è riuscita a risalire la china fino ad arrivare al -7 all’inizio dell’ultimo quarto, e sfiorando il -4 a 5” dalla fine per una tripla tirata da metà campo non andata a segno per un pelo.


Da quel momento l’incontro ha preso la direzione del mare e la partita si è conclusa sul 75-57 per i padroni di casa.

Non del tutto scontento dell’epilogo coach Ialuna il quale, competente conoscitore dell’ambiente del basket sul territorio, ha dichiarato «Siamo riusciti a non far prendere troppo il largo a San Vincenzo e non è stato un completo fallimento perché ho visto anche cose molto buone, purtroppo la loro maggiore esperienza ha fatto la differenza. «Dobbiamo lavorare tanto e migliorare sempre più, useremo questa partita come punto di partenza».

E la giovane truppa pesciatina sicuramente risponderà “presente” al professor Ialuna, o all’insegnante come ama definirsi lui e, dopo un meritato giorno di riposo post partita, da domani torneranno in palestra a lavorare duro per migliorarsi sempre di più e prepararsi ad un’altra partita da bollino rosso, questa volta in casa, domenica 17 alle ore 18,00, contro Studio Arcadia Valdicornia.

Pescia: Alfieri 1, Ciervo 11, Ghera 10, Lorenzi 4, Mariottini 2, Romoli 6, Sene Alioune 7, Sodini G. 7, Sodini L.. Tarzan 4, Teglia 2, Ulivieri 3.



172 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page