top of page

U15 Eccellenza regala a Piombino

La Cestistica non riesce a dare continuità alla buona prestazione della scorsa settimana regalando la vittoria alla Pallacanestro Piombino dopo aver condotto per tutta la gara. L’avvio è promettente e con l’intensità difensiva già vista in altre occasioni la formazione Pesciatina si porta sul 25-13 con buone azioni di attacco. Il secondo quarto i livornesi si riportano sotto sfruttando anche qualche fallo di troppo della formazione ospite che chiude comunque in vantaggio 35-28. La ripresa è ancora di marca Pesciatina che controlla e termina sul 51-42 il terzo quarto. Nell’ultimo però la Pallacanestro Piombino aumenta le proprie percentuali al tiro e si porta avanti di un punto a 3 minuti dalla fine sul 64-63, la Cestistica reagisce e con un parziale di 6 a 0 a 55 secondi dalla fine sul +5 sembra aver chiuso la pratica ma la poca lucidità nella gestione della palla permette a Piombino di recuperare fino a -1. Pescia realizza 1 tiro libero, ma nell’azione finale Piombino riesce nell’impresa e realizza il tiro da 3 che le fa vincere la partita. Una partita che i ragazzi di coach Angelucci hanno assolutamente regalato che, se anche vinta, avrebbbe fatto morale ma con una prestazione comunque da rivedere per la troppa frenesia messa in campo. Tutta esperienza che servirà alla crescita e maturazione del gruppo, che già sabato prossimo ne avrà bisogno per avere la meglio sul Vela Viareggio. Forza ragazzi.

TABELLINI: 1Q 25-13 2Q 35-28 3Q 51-42 4Q 70-71

Desideri 14, Rosi 2, Flori 12, Ulivieri 9, Pirrello 8, Terranova 3, Petrocchi 8, Michelotti 9, DiPiramo, Bronzi 1, Attala 2, DiBlasio 2




93 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

La Cestistica, nell’ottavo di finale valido per il titolo Toscano, si arrende alla formazione di Castelfiorentino vincitrice del girone A e una delle candidate alla vittoria finale. La partita si mett

La Cestistica, dopo la bella prova di Pontedera, non riesce nell’impresa di superare Don Bosco e cede dopo aver giocato 2 quarti alla pari della compagine livornese probabilmente destinata a giorcarsi