top of page

Ultime tre conferme per la Cestistica Pescia 2023-2024

Ultime tre conferme nel roster della Cestistica Audace Pescia che, la prossima stagione 2023-2024, sarà impegnata nell'ormai ex campionato di serie D.

Si tratta di tre giovani under della prolifica nidiata 2004 che, oltre a disputare con merito i loro campionati, gravitano da qualche anno, in pianta stabile, anche nel giro della prima squadra dove hanno sempre ben figurato.

Tre validi e promettenti elementi, tutti con ancora larghi margini di crescita, che hanno convinto il nuovo coach pesciatino, Gianluca Giuntoli, a con fermarli anche per quest'anno, nella rosa a sua disposizione per il campionato di Divisione Regionale 1.

Michelangelo Ghera play/guardia ed i due esterni Andrea Romoli e Giorgio Bianucci, oltre all'impegno con il campionato Under 20, vestiranno anche quest'anno la casacca senior rossoverde.

Michelangelo Ghera, play/guardia, un fisico asciutto e filiforme sul quale sta tuttora duramente lavorando, tanto che, se qualcuno lo cercasse, lo trova al Palazzetto.

E' il più "anziano" dei prodotti dell'annata 2004, cresciuto sul parquet, ha imparato prima a palleggiare e poi a camminare, sviluppando presto una buona intelligenza cestistica.

Ha una discreta visione di gioco ed un'implacabile tiro dalla lunga distanza. Un crescendo in prima squadra dove milita dal 2019.

Andrea Romoli, ala piccola, anche lui targato 2004, è cresciuto nelle fila della Cestistica ad eccezione di una breve parentesi al Pistoia Basket dove ha disputato un campionato d'eccellenza. Tornato a Pescia, con un anno e 20 cm in più, è stato subito aggregato alla prima squadra dove quest'anno giocherà per la quinta stagione di fila.

Esterno, super atletico e veloce nei movimenti, si fa valere sotto canestro dove, per la maggior parte delle volte, domina senza problemi.

Giorgio Bianucci, ala piccola riciclabile anche come guardia, muove i primi passi fra i grandi nel 2019 come i compagni d'avventura Ghera e Romoli.

Esempio di impegno e costanza, pur sapendo di avere altri giocatori davanti nella rotazione, non si è mai tirato indietro, allenandosi al meglio e molto duramente, sempre pronto ogni volta che il coach ha avuto bisogno di lui.

Elemento veloce e scattante, ha un'ottima capacità difensiva e un'infallibile tiro dalla sua mattonella dalla media.

E con Michelangelo, Andrea e Giorgio arriva a 12 la rosa dei giocatori a disposizione di coach Giuntoli ma qualcos'altro sembra ancora bollire nella sua pentola.

Noi attendiamo che a breve possa alzare il coperchio...















63 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page