top of page

Under 19 silver : Sconfitta di misura a Prato

Aggiornamento: 10 mar 2023

Beffa in volata per gli Under 19 Silver di coach Franchi che, dalla Toscanini di Prato, escono sconfitti per 65 - 64, per mano dei Dragons della Pallacanestro 2000 Prato che, grazie ad una tripla a fil di sirena, si aggiudicano il match.

Una sconfitta che lascia un pò amarezza nei giovani rossoverdi che hanno giocato la partita quasi perfetta facendo seriamente impensierire un avversario di ottimo livello come i Dragons, che hanno chiuso la prima fase con una sola sconfitta e che, in questa seconda, ancora imbattuti, troneggiano sul podio dietro solo a Gema Montecatini.

Una gara pressoché sempre condotta dai ragazzi di Franchi che scendono in campo con un'aggressività, concentrazione ed intensità difensiva tali da spiazzare i pratesi che, dopo poco più di 5 minuti di gioco, pensano bene di schierarsi a zona per cercare di riparare alle incursioni rossoverdi.

Una scelta che consente ai padroni di casa di tornare a contatto anche se, Federighi e compagni, sono bravi a recuperare prontamente gli svantaggi e a tenersi sempre un passo avanti fino all'ultimo decisivo periodo di gioco.

L'ultimo quarto è stato un susseguirsi di emozioni difensive, di sportellate sotto canestro, di penetrazioni e di canestri da tre punti da ambo le parti e, le azioni finali degli ultimi cinque minuti di gara, hanno fatto emozionare e sussultare tutti gli spettatori presenti.

Dal - 3 degli ultimi minuti i rossoverdi si sono portati sul +2 con 8 secondi ancora da giocare. E' il coach pratese a richiedere minuto che consente ai suoi di rimettere in attacco.

I pesciatini triplicano la marcatura sul loro tiratore principale e riescono ad impedirgli la penetrazione fino al canestro ma non di risalire sull'arco dei tre punti e sparare una preghiera, addirittura su una gamba sola e di fronte alle panchina pesciatina, e realizzare allo scoccar di sirena finale.

Perso di uno e l'amarezza la fa da padrona.

Ora non ci resta che tifare Gema e ribaltare il risultato in casa non commettendo più passi falsi.

Perde chi non lotta, non chi viene sconfitto sul campo. Magra consolazione, ma questi ragazzi ci stupiranno di nuovo.

Parziali: 12 -20; 24 - 29; 44 - 47; 65 - 64

Tabellino: Ghera 34 (nella foto), Federighi 8, Bianucci 11 , Innocenti 3, Minghi, Vigna n.e., Bonini n.e., Fantozzi n.e., Cecchi, Giusti, Filippelli, Romoli 8.



68 visualizzazioni0 commenti
bottom of page