top of page

Vai Matteo! Orgogliosi di te!



Matteo Gherardini, diciassette anni da poco compiuti, è un ragazzo come tanti della sua età tranne per un dettaglio che lo rende, macroscopicamente, diverso dalla maggior parte di loro: quei 205 centimetri di altezza che ne fanno potenzialmente un prospetto interessante nel mondo del basket.

Sono appena sei anni che è entrato nel mondo della palla a spicchi spronato dal babbo Andrea, anch’egli ex giocatore di basket, e da alcuni compagni di scuola che, già inseriti nell’ambiente e molto più bassi di statura, vedevano in lui l’elemento giusto per vincere le partite.

E’ arrivato alla Cestistica Pescia facendosi da subito ben volere da tutti con quel suo sorriso sempre stampato in faccia, il carattere aperto e sempre gioviale con grandi e piccini.

Immediatamente ha dimostrato una grande passione per questo sport mettendoci un impegno costante e tanta determinazione che, accompagnati ad una predisposizione naturale, lo hanno portato a raggiungere discreti livelli per un ragazzo della sua età.

Appena 15enne ha esordito nella prima squadra della Cestistica Pescia militante in serie D guadagnandosi, piano piano, minuti su minuti fino a diventare, lo scorso anno, un punto di riferimento per i compagni di squadra e spesso il miglior marcatore.

La sua crescita cestistica non è passata inosservata nell’ambiente tanto che, questa estate, importanti e quotate società come Ferrara, Ravenna, Fortitudo Bologna e Assigeco Casalpusterlengo, hanno voluto constatare e testare da vicino le potenzialità di Matteo, invitandolo a passare qualche giorno nelle loro strutture, dove si è allenato ed ha disputato partite con positivi apprezzamenti da parte di tutti.

Motivo questo di enorme orgoglio per la società pesciatina, visto anche il livello e la qualità delle associazioni sportive che hanno manifestato interesse per questo atleta e Matteo, seguendo i consigli della famiglia e con il supporto della dirigenza, ha deciso, in piena autonomia e responsabilmente, di iniziare a scrivere il proprio futuro lontano da casa.

Così da venerdì 10 settembre Matteo Gherardini, classe 2004, 205 cm di altezza, di proprietà della Cestistica Pescia è in prestito alla Assigeco Casalpusterlengo, militante nel campionato A2 Old Wild West e giocherà col doppio tesseramento con la società Robur et Fides Somaglia partecipante al campionato C Silver Lombardia.

Proprio con la Robur et Fides Somaglia sabato scorso ha giocato la sua prima partita che ha fatto illuminare gli occhi dei nuovi dirigenti mettendo a referto 22 punti, 14 rimbalzi, 4 stoppate e 2/3 da tre punti.

Decisamente un ottimo esordio che riempie di gioia e soddisfazione tutta la Cestistica Pescia, l’intera dirigenza, i compagni di squadra, gli allenatori che lo hanno accompagnato nel suo percorso in questi anni.

Tutti si uniscono in un grande augurio!

Vola alto Matteo che questo sia solo l’inizio di una scintillante e radiosa carriera!




170 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page