top of page

Vittoria all'ultimo respiro per gli under 14

Vittoria all'ultimo respiro per gli under 14 della Cestistica Pescia che a Prato la spuntano per 59-57.

Un successo sofferto, voluto e conquistato con carattere e voglia di vincere. Ma anche una lezione per i nostri ragazzi, perché il detto "fino alla fine" non è solo il grido di incitamento di una delle società sportive più antiche del mondo.

Si inizia con un minuto di silenzio in ricordo di Samuele Del Ministro, babbo di Diego e supertifoso della Cestistica.

La partenze è tutta pratese, con una precisione incredibile nel tiro da fuori per la squadra ottimamente allenata da coach Gambassi.

Ci mette lo zampino anche la sfortuna, con Del Ministro che si scaviglia, dopo che aveva iniziato alla grande.

Il divario arriva presto in doppia cifra e tocca il massimo (-17) a inizio del secondo quarto.

A quel punto inizia la reazione di Ansani e compagni, che per nove minuti murano il proprio canestro, non subendo nemmeno un punto.

Nella ripresa le squadre giocano quasi appaiate nel punteggio con Prato sempre avanti di pochissime lunghezze. Pasqualini e Nuti in attacco sono incontenibili, e trasformano le palle recuperate da tutti gli altri compagni.

Si arriva così all'ultimo giro di lancette. Due canestri da tre di Simoncini e Pasqualini segnano il primo vantaggio della Cestistica. Gli avversari impattano. Nuti in contropiede replica, ma è ancora pareggio. Ultima azione ben costruita con pazienza, e a una manciata di secondi dalla fine è Matteino Moncini dall'angolo che segna il canestro di una vittoria voluta a tutti i costi.

Alla fine è festa.

Tabellino: Pasqualini 13, Nuti 13, Ansani, Guarino, Moncini 6, Del Ministro 2 (nella foto), Romani 3, Terranova 2, Pisto 2, Grillo 3, Simoncini 5




18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page